Villasimius e la scommessa dei piccoli albergatori

Chiunque oggi si affidi ad un motore di ricerca per prenotare la propria vacanza a Villasimius troverà una marea di soluzioni . Un’ampia scelta per la maggior parte composta da b&b , affittacamere e piccoli Hotel.

Quello che oggi sembra scontato è invece un fenomeno molto recente. Talmente nuovo al punto che se il nostro ipotetico vacanziere avesse fatto la stessa ricerca sul web solo 10 anni fa non avrebbe trovato nulla se non i pochi alberghi storici.

Si presentano come una via di mezzo che si colloca tra il classico hotel e l’appartamento in affitto. I prezzi sono contenuti e i servizi ottimi: si tratta di strutture con una media di 7-8 camere, un rapporto “di intimità” tra turista e titolare difficile da ricreare nelle strutture di grosse dimensioni . Rapporto “familiare” che diventa un punto di forza con l’obbiettivo ultimo di fidelizzare il cliente e invogliare il suo ritorno negli anni .

Altro aspetto positivo riguardo a queste strutture è il fatto che molte di loro sono di proprietà e gestite da persone del posto. Persone che spesso hanno avuto il coraggio di utilizzare i risparmi di una vita per investirli non nel solito appartamento singolo da affittare ma in qualcosa di più produttivo ma anche più rischioso.

Alcuni dei proprietari, pur non avendo esperienza nel settore ricettivo, gestiscono l’attività con la “professionalità dell’ospitalità di famiglia”. Altri invece provengono da esperienze lavorative negli hotel, come Maddalena Cadoni titolare dell’Hotel Acquarius e con un passato come responsabile delle prenotazioni in un noto Resort della zona.

“Abbiamo aperto l’Hotel con 7 camere nel 2004 – dice – e nonostante sia sempre stata un attività secondaria alla nostra pizzeria omonima che ci porta via gran parte del nostro tempo, abbiamo avuto un ottimo riscontro. Certo, la crisi si è fatta sentire anche per noi negli ultimi anni, in particolare nel 2012. Ma già nel 2013 abbiamo avuto una buona ripresa e siamo andati meglio dello scorso anno. E per il futuro sono fiduciosa, anche perché sembra che la stagione si stia allungando sempre di più”.

Cerca