Piazza Europa diventa playground: a Muravera il basket dei ragazzi speciali

Piazza Europa si trasforma in playground per un giorno, per accogliere a Muravera i “4Mori Special Games”, gare di basket 3 contro 3, di tiro libero e percorsi speciali, che avranno come protagonisti d’eccezione atleti con disabilità intellettive.

Alla manifestazione sportiva, in programma domani a partire dalle ore 21,00 e organizzata dalla ASD Olimpia Sarrabus onlus e dal Team Sardegna Special Olympics, con il patrocinio del Comune di Muravera e la collaborazione del Village Camping 4 Mori, parteciperanno atleti appartenenti ad associazioni, sportive e non, della provincia di Cagliari e affiliate al programma “Special Olympics”.

Nelle Olimpiadi speciali del basket tutti vengono premiati, ma c’è un giuramento molto speciale che spinge i partecipanti a impegnarsi: “Chi deu potza binci, ma si non ci da fatzu, chi deu potza tentai con tottu is forzas mias”, ovvero “Che io possa vincere, ma se non ce la faccio, che io possa tentare con tutte le mie forze”.

La ASD Olimpia Sarrabus onlus, presieduta da Severino “Nino” Urrai, conta circa 15 atleti, che con l’aiuto di numerosi volontari, sarrabesi e non, si allenano e praticano abitualmente sport, tra cui basket, calcio a 5, nuoto e bocce. Recentemente hanno seguito anche corsi di sci nautico e beach tennis. Una di loro, Claudia Boi, ha vinto la medaglia d’oro nei 50 metri dorso ai recenti giochi nazionali di nuoto a Viterbo e ora spera nella convocazione nella nazionale di nuoto per i mondiali di Los Angeles del 2015. Altri atleti potrebbero essere convocati nelle rappresentative nazionali per i prossimi europei.

L’evento ha lo scopo di far divertire e giocare gli atleti, ma anche quello di intrattenere il pubblico e far conoscere la realtà Special Olympics. Chiunque è dunque benvenuto, fanno sapere gli organizzatori, non solo come spettatore, ma anche come volontario, sia ai 4Mori Special Games che in seguito. Sono particolarmente graditi volontari che abbiano competenze tecnico-sportive, per seguire gli atleti nelle varie discipline, ma soprattutto tanta voglia di divertirsi e conoscere una realtà davvero singolare.

Cerca