Ogliastra, il turismo per intenditori


Qui la natura si mostra rigogliosa nella vegetazione, laddove talvolta per raggiungere le spiagge occorre attraversare intere pinete o ampi tratti di boscaglia e macchia mediterranea. Si giunge dunque in Ogliastra, uno dei luoghi più belli in Sardegna e una delle zone più amate per un turismo da “intenditori”. Gli ogliastrini hanno certamente il merito d’aver saputo conservare, custodire e valorizzare le proprie tradizioni facendone tesoro e rendendole fonte d’ispirazione inesauribile per una concezione del “fare turismo” divulgativa dell’immenso patrimonio culturale sardo. Ecco perchè oggi in Ogliastra si osserva un turismo differente rispetto a quello presente in altre rinomatissime zone della Sardegna. È un turismo per certi aspetti più attento alle sfumature. Un turismo che alla vacanza in Sardegna, oltre al mare, al sole e alla mondanità chiede conoscenza. Vivere dunque la sardità nella sua interezza con le sue tradizioni, i suoi costumi e le prerogative di un popolo antico e orgoglioso. Qui in Ogliastra più che mai si coglie quello spirito ospitale che contraddistingue il carattere dei sardi. La bellezza dei luoghi fa il resto. Le splendide spiagge che da Barisardo a Porto Frailis fino ad Arbatax con la caratteristica spiaggia della Capannina, impreziosita dalla splendida pineta (ove è possibile gustare freschissime specialità di mare presso l’omonimo chiosco- bar ristorante), rappresentano un patrimonio naturalistico di straordinario valore. Tanto mare dunque, ma anche qui tanto divertimento e intrattenimento. Arbatax e Tortolì, ma anche e soprattutto la graziosa S.Maria Navarrese sono, specialmente la sera, meta prediletta per chi desidera fare una passeggiata tra i negozi del centro aperti fino a tarda sera, oppure cenare o ascoltare un po’ di musica nei locali più alla moda e magari andare a ballare. Dalla mattina alla sera, la vacanza in questo Sud-Est Sardegna può diventare una fantastica avvenura da raccontare. Pensando alla bellezza del territorio e in particolare allo splendido mare che bagna le sue coste, ci vengono in mente le immagini di un film che ha divertito e ammaliato intere generazioni. “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’Agosto” era il titolo del film. Quell’azzurro mare d’Agosto, ma soprattutto quella scogliera scoscesa, quella sabbia bianchissima, erano i preziosi tesori di Cala Luna.

Cerca