I pirati di Castiadas fanno l'en plein e chiudono il Carnevale

I pirati di Castiadas fanno l’en plein e vincono anche in casa, aggiudicandosi il primo posto dopo aver vinto alle feste di Carnevale di Villaputzu e Villasimius. Un carro maestoso e i pirati che lo seguono tra coreografie e combattimenti.

Con la sfilata di domenica scorsa a Castiadas, il Sarrabus mette la parola fine ai festeggiamenti dedicati al Carnevale, con un’altra festa decisamente riuscita: dieci carri allegorici, quattro piccoli carri, gruppi a piedi, maschere e ben quattromila persone ad assistere alla sfilata, arrivate da tutto il Sarrabus.

Grande soddisfazione da parte di Michela Deiana, presidente della Pro loco: “E’ emozionante e soprattutto impressionante vedere tanta gente e tanti carri sfilare in questo meraviglioso posto, grazie al contributo del Comune di Castiadas e alla partecipazione della Pro loco, abbiamo organizzato un grande evento, ormai anche questo nel Sarrabus rappresenta un appuntamento da non perdere”

I carri provenivano dai diversi paesi della zona, Villasalto, Villaputzu, San Vito e Villasimius e la vittoria al carro dei pirati è stata assegnata dalla giuria composta da un membro di ogni comune partecipante più un esterno. A fare compagnia ai pirati, sul podio sono arrivati i personaggi con il carro di Grease (Villasimius) al secondo posto e l’Oktober Fest (Villasalto) al terzo. A seguire Carmencita e Caballero, Brigata Sarrabus, Le Winx, Ma che freddo fa, Baywatch. Tra i carri minori, Benvenuti a Bedrock e Clownlandia.

A fare il pieno di vittorie non ci sono solo i pirati, ma anche il piccolo Samuele Magro, di 3 mesi, che ha sfilato nella sacca della sua mamma con il gruppo dei Cangurotti e che si aggiudica nuovamente il titolo di maschera più giovane dopo aver vinto a Villaputzu.

Cerca