Fiato alle trombe: Orchestrando entusiasma i bambini di Villaputzu

“Che strumento hai scelto?” “Il clarino, e tu?” “Il corno!” E’ proprio così che è cominciata la presentazione del progetto Orchestrando, con due bambini nel cortile dell’aula polifunzionale che si aggiornavano sulle rispettive scelte.

Tanti bambini, tanti genitori e tanti curiosi sono arrivati ieri all’incontro e l’entusiasmo da parte dei più piccoli, i diretti interessati, è stato immediato.

A presentare il progetto il consigliere Salvatore Trebini e l’assessore delle politiche sociali e giovanili e dei servizi educativi e formativi Valentina Demuru. Presente tra il pubblico anche il sindaco Fernando Codonesu, in veste di semplice spettatore.

Prende parola Salvatore Trebini, che da musicista e suonatore di launeddas è particolarmente coinvolto nella promozione di Orchestrando:  “Questo progetto è stato fortemente voluto dalla nostra amministrazione, ci sono gli strumenti a titolo gratuito a disposizione, i bambini possono scegliere lo strumento che vogliono e imparare a suonare.  La musica è una compagna di vita, ha un’importanza culturale e sociale ed è doveroso che tutti i bambini abbiano la possibilità di cominciare un percorso musicale”

Fa eco l’assessore Valentina Demuru: “E’ una bellissima alternativa per i bambini e per le loro famiglie, si vivono dei pomeriggi diversi, è un’alternativa di crescita e il bambino impara divertendosi, non si spende niente se non un po’ di tempo. Abbiamo cominciato l’anno scorso e siamo felici di replicare, facciamo il tifo per tutti i nostri bambini”. E a proposito delle iniziative per i più giovani, accenna alle medaglie vinte dai bambini nella mattinata, durante il torneo Sarrabus in pista.

Alla presentazione del progetto erano presenti anche gli insegnanti di musica Marco Orrù, Roberto Orrù, Ambra Beretta e Renzo Marroccu. Proprio quest’ultimo, dopo aver mostrato i filmati girati con i bambini di Villaputzu alle prese con gli strumenti, afferma: “La musica è fatta per tutti ma ciò che colpisce di più è la gioia dei bambini. Di solito il problema più grande è la spesa, ma in questo caso gli strumenti sono a disposizione gratuitamente. I bambini si adattano più facilmente alle situazioni e ci mettono sempre tanto entusiasmo. Vogliamo dare vita alla creazione di una banda scolastica, Orchestrando è un impegno per i bambini, per i maestri, per gli amministratori ma anche per i genitori. Diciamo che ci stiamo ancora organizzando, ma sappiamo già che quest’anno andremo avanti fino a luglio”. Interviene anche Ambra Beretta: “Possono fare musica da subito, senza passare dalle lezioni di teoria che sono un po’ noiose e hanno a disposizione strumenti di qualità a costo zero”.

Villaputzu è l’unico comune in tutta la Sardegna a partecipare al progetto Orchestrando Yamaha, una grande opportunità per portare il nome del paese in giro per l’Italia. Infatti, come conclude il consigliere Salvatore Trebini, c’è la possibilità di suonare in giro per l’Italia a spese della Yamaha per i festival nazionali.

Davvero una bellissima iniziativa che i bambini hanno già dimostrato di apprezzare.

Cerca