La sagra si colloca entro il circuito che si propone come obbiettivo principale quello di far conoscere non solamente le terre barbaricine a tutti i sardi e turisti, ma che si propone inoltre l’obbiettivo di far conoscere i gusti, sapori e odori dell’ Autunno in Barbagia. Fonni, è la cittadina posta più in alto rispetto a quelle di tutta l’isola, a mille metri sul livello del mare. In passato nota soprattutto per i forniti complessi sciistici collocati sul Monte Spada, che offrono la possibilità di un turismo alternativo rispetto a quello estivo e solare sardo, oggi acquisisce fama anche per le sue cortes apertas. Le antiche case fonnesi vengono aperte per i visitatori dando modo a questi di conoscere le tradizioni più autentiche ed antiche della Sardegna, che seppure posa sorprendere, in alcune circostanze ancora sopravvivono. Vi sarà la possibilità di degustare il buon vino e i forti sapori della cucina sarda, dedicandosi ad una esperienza che vi consentirà di conoscere non solo il paesaggio montagnoso sardo, ma le tradizioni ed i gusti che gli si sono da sempre accompagnati. Degni di nota inoltre i cori di voci femminili e di voci maschili e i molti murales che armonicamente tappezzano la cittadina, andando a rappresentare scene di una vita domestica vividamente realistici. Non mancheranno gli accenni politici e di protesta. Fonni vi aspetta tra il 6 il 7 e l’8 di Dicembre.

Claudia Zedda

Immagini di Jordi Chueca

Cerca