Armungia premia i fumettisti che hanno ritratto Emilio Lussu

Massimiliano Pala di Alghero con l’opera “31/10/1926” è il vincitore del concorso per fumettisti “Emilio Lussu: la vita e le opere”.

Gli artisti sono stati premiati presso il museo storico Lussu (nella foto la casa del segretario del museo storico, da Armungia Musei) da una giuria composta da Giuseppe Caboni, Sandro Dessì (che è stato anche il curatore dell’iniziativa) ed Alberto Cabboi, esperti conoscitori di Emilio Lussu e della tecnica artistica del fumetto.

Al secondo posto si è classificato Daniele Carboni di Sassari con “Un esule italiano” mentre il premio riservato alla categoria under 18 è andato a Simone Mascia di Armungia con “Oratio pro ponte”.

Le tavole degli artisti sono in esposizione al museo Lussu dallo scorso 3 agosto. “L’obiettivo del concorso – ha spiegato l’assessore alla cultura Francesca Camboni – era quello di raccontare Emilio Lussu, e con lui il paese di Armungia, in un fumetto. Adesso stiamo pensando di pubblicare un libro con tutte le opere degli artisti che hanno partecipato”.

Nove i fumettisti provenienti da tutta l’isola che hanno preso parte alla prima edizione: Massimiliano Pala, Daniele Carboni, Simone Mascia, Giulia Messori, Laura Lusso, Emanuele Mureddu, Davide Boldrini, Marcello Lasio, Edoardo Mulas, Monica Dal Molin, Ruggero Dal Molin ed  Elena Sartori.

Cerca